Elisa: Un filo di seta negli abissi, nuova canzone in radio (testo)

Un filo di seta negli abissi: un titolo, quello del nuovo singolo di Elisa, che è già una poesia. Del resto, lei sa emozionarci come pochi altri artisti e nelle parole che sceglie non solo nei perfetti gorgheggi, riesce a trasmettere un universo, il suo, assolutamente carico di suggestioni. Si tratta della terza canzone estratta da L’anima vola, già disco di platino. Ha venduto, infatti, oltre 60mila copie.

Clicca qui e guarda il video ufficiale di Un filo di seta negli abissi

Da questo cd che ha segnato l’ennesimo incredibile successo per Elisa, sono già stati estratti i pezzi L’anima vola ed Ecco che e, ora arriva Un filo di seta negli abissi. Dai primi di marzo, dal 7 per la precisione, la sua voce conquisterà i palasport di tutto lo Stivale con “L’ANIMA VOLA Tour”. Una serie di concerti importanti, perché in scaletta ci sono le canzoni e non solo i singoli, di un album per la prima volta completamente in italiano. Del resto, Elisa che ci ha da sempre abituato alle canzoni in inglese, è talmente talentuosa da potersi permettere di cantare anche nella nostra lingua, raggiungendo sempre il massimo del consenso.

Ecco che, il suo secondo singolo, per esempio, è già un cult, essendo stato scelto da Giovanni Veronesi come tema principale del suo ultimo film “L’ultima ruota del carro”. Elisa ne ha scritto l’intera colonna sonora e, nel frattempo, per chi non volesse perdersi nulla delle uscite discografiche dell’artista, c’è pure un Ep dal titolo “L’anima vola. The Remixes” che contiene tre remix del brano  “L’anima vola”,  realizzati da Gabry Ponte, Fish e Latino Pellegrini è disponibile su tutte le piattaforme streaming e di digital download.

Elisa Un filo di seta negli abissi nuova canzone radio

Testo Un filo di seta negli abissi Elisa

Io, se solo sapessi cos’è,
cosa c’è dietro a quell’ombra,
a quella paura
che ti fa cambiare faccia
e fa dire quello che non si pensa.

Dove si è rotto il filo di seta che ci univa e scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall’universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e andrò a cercarlo adesso.

Io, se solo sapessi dov’è,
dove ho perso la mia pazienza
e lasciato la speranza
per trovare indifferenza, freddo e apparenza.

Dove si è rotto il filo di seta che ci univa e scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall’universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e andrò a cercarlo adesso.

Come, non so se ho capito bene
tu non vuoi venire a cercare insieme
a cercare insieme, insieme, insieme.

Dove si è rotto il filo di seta che ci univa e scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall’universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall’universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall’universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e vado a cercarlo adesso.

Io, se solo sapessi dov’è,
dove ho perso tutto il coraggio,
la grazia che ho imparato,
l’amore che avevo dentro.

Dove si è rotto il filo di seta che ci univa e scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall’universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e vado a cercarlo
senza paura.

Federica De Martino

Autrice at Canzoniweb.com
Blogger con la passione della musica. Ha studiato canto e adora viaggiare. Da giovanissima è praticamente scappata di casa per assistere a Milano al concerto del "boss", Bruce Springsteen. Ama la musica italiana e americana, jazz e soul e non ha pregiudizi in fatto di sette note: ascoltare di tutto allarga solo le proprie conoscenze.
Tags: