Emma Marrone: Amami, nuovo singolo in uscita

Amami è il nuovo singolo di Emma in uscita il prossimo 22 marzo. La canzone, che segue l’incredibile successo del brano Maledetto quel giorno, dovrebbe anticipare il nuovo album di inediti. A darne la notizia ai fan è stata la stessa artista su Facebook. Guarda il video di Amami da qui:

Fare un passo avanti è una condizione naturale, evolversi , rinnovarsi, provare, credere fino in fondo in un’idea , superare le paure, i pregiudizi, superare l’idea che si ha di se stessi..
E’ Accaduto di notte, una di quelle dove dormire sembra una punizione, mi giravo e rigiravo nel letto, sudavo freddo, sudavo parole.. Ho acceso la luce, non solo quella della lampada a basso costo sul mio comodino, ho acceso una luce..
La mia chitarra ha fatto il resto , suonavo basso, cantare è fondamentale ma alle tre di notte lo sfratto arriva facile.
È stata la cosa più naturale del mondo, ho buttato fuori quello che da tempo covavo dentro, una canzone.
È nata Amami.
È rinata Emma, un nuovo progetto, una nuova avventura, un mondo nuovo tutto per noi..
Volevo dirvelo personalmente perché credo nei rapporti diretti.. 
Vi presento il primo singolo “Amami” musica e testo di Emma, e ho gli occhi gonfi di lacrime mentre ve lo racconto , esce il 22 marzo e ho voluto che avesse una copertina a parte solo per lui..
È un piccolo frammento..per me un pezzo di cuore .. Spero vi piaccia..
Vi voglio bene. 
La vostra Emma.

Emma Marrone Amami nuovo singolo

Testo Amami Emma Marrone

La notte porta via il dolore,
mi accompagna questa musica,
mi muovo col tuo odore,
bello come chi non se lo immagina
aspetta qui e lasciami fare
Spegno ad una ad una anche le stelle,
al buio sottovoce si dicono le cose più profonde,
ed io mi sento bella come non mai,
come questo sole che ci illumina
Amami come la terra,
la pioggia d’estate,
Amami come se fossi
la luce di un faro nel mare,
Amami senza un domani,
senza farsi del male,
ma adesso Amami,
dopo di noi c’è solo il vento
e porta via l’amore
Cancella con i tuoi occhi
le mie fragilità,
rivivo nei tuoi sensi,
le voglie e le paure,
l’istinto di chi poi
non se le immagina,
la bellezza di chi ride e volta pagina.
Cancello ad una ad una anche le stelle,
e tengo fra le mani le conto sulla pelle
e bocca contro bocca
non sono l’unica
so che questo è il cielo
che ci illumani
Amami come la terra,
la pioggia d’estate,
Amami come se fossi
la luce di un faro nel mare,
Amami senza un domani,
senza farsi del male,
ma adesso Amami,
dopo di noi c’è solo il vento
e porta via l’amore
e tutto quello che resta
sono sogni
incollati fino a dentro le ossa
e abbiamo appeso le ali
viaggiamo dentro i ricordi
e poi siamo soli
amami e dammi le mani,
le mani, le mani, le mani.
Amami
Amami senza un domani,
senza farsi del male,
ma adesso Amami,
dopo di noi c’è solo il vento
e porta via l’amore

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *