Salento Guys: Pompa la musica, video ufficiale del nuovo singolo

Pompa la musica è la nuova canzone dei tre dj e produttori Salento Guys presentata al contest di musica dance del Music Summer Festival. Il singolo, sotto etichetta “Dance and Love”, nasce dalla speciale collaborazione di Riccardo de Paduanis, Antonio Maniglio e Luca De Blasi (aka Salento Guys) con Cesko e Puccia degli Après La Classe. Un progetto discografico creativo, dalle sonorità particolari, con lo scopo, tra l’altro, di promuovere il Salento. Pompa la musica ha un ritmo travolgente che evoca l’estate della meravigliosa “terra del sole”, la Puglia. Fondamentale e decisiva per il brano è stata la fisarmonica di Puccia, insieme alla partecipazione musicale di famosi dj e produttori italiani tra cui Paki, Gigi de Martino, Emanuel Nava, Max Millan e il salentino Dario Lotti. Guarda il video di Pompa la musica qui:

Il suono della nostra terra incanta senza via di scampo chiunque ne venga toccato” racconta Riccardo, “per questo motivo vogliamo diffonderlo in tutto il mondo e arrivare a tutti quelli che ancora non lo conoscono!

Salento Guys Pompa la musica video

Testo Pompa la musica Salento Guys

Questo groove,
picchia giù
dal Salento al malibù
dentro al bit la virtù
e le note per bijoux
e di giorno ogni tabù
nella notte belzebù
quando canto e vado giù
zumpa tutta la tribù

Sono quel treno
che corre sul bit senza mai fare fermate,
sono quell’onda che brucia di notte,
si muove e rimbomba veloce
e questo è il mio regno
e vivo il mio sogno come il sole in estate
e per questa musica ho dato la vita
e vivo di voce.

E no non posso
lasciare il ritmo della notte più non posso,
lasciami andare al ritmo della cassa e il basso,
io questa notte spaccò tutto e non mi fermo
e no che non mi fermo.

E no non posso
lasciare il ritmo della notte più non posso,
lasciami andare al ritmo della cassa e il basso,
io questa notte spaccò tutto e non mi fermo
e no che non mi fermo.

Pompa sta musica in pista la gente che salta la forza ci dà, l’odore di donna mi assale e mi sale la voglia di una vodka (eh) , la fossa che balla
e il ritmo che pompa e tutto esploderà
lu Puccia sta canta
e si sfonda tutta la notte fino all’alba.

Questo Groove,
picchia giù
dal Salento al malibù
dentro al bit la virtù
e le note per bijoux
e di giorno ogni tabù
nella notte belzebù
quando canto e vado giù
zumpa tutta la tribù ( Bu)

Sono quel treno
che corre sul bit senza mai fare fermate,
sono quell’onda che brucia di notte,
si muove e rimbomba veloce
e questo è il mio regno
e vivo il mio sogno come il sole in estate
e per questa musica ho dato la vita
e vivo di voce.

E no non posso
lasciare il ritmo della notte più non posso,
lasciami andare al ritmo della cassa e il basso,
io questa notte spaccò tutto e non mi fermo
e no che non mi fermo.

E no non posso
lasciare il ritmo della notte più non posso,
lasciami andare al ritmo della cassa e il basso,
io questa notte spaccò tutto e non mi fermo
e no che non mi fermo.